Utili esperienze

Attraverso rupi e folte steppe, si vanno configurando ambienti che vengono tuttavia conosciuti e valutati. Ma, quanto avremmo voluto che le vie fossero meno impervie! E, soltanto adesso, tra esperienze e teoretici apprendimenti, ritroviamo intatto il senno del nostro quotidiano esistere. Prima fu tutto da riscoprire; ciascuna cosa. Oggi sappiamo che il percorso di ciascuno, di quelli che ce l’hanno fatta, non è stato vano…

Giuseppe Bustone

Libertà

Attraverso pendii e brughiere fitti di vita in superficie e nelle profondità

Mari navigati da giocherelloni e spaventosi cetacei, tra le migliaia di specie di vita

E qui, nel mio nido riparato da chi mi ostacola

Ripongo la mia fiducia in un Dio che sempre mi si afferma nel cuore

E, imperterrito proseguo il mio triste quanto avventuroso cammino.

Giuseppe Bustone

Limpidezza

Non cercare di sembrare migliore; siilo. Mostrati per quello che sei; non per ciò che vorresti far credere. Altrimenti, comunque, presto o tardi se ne accorgerebbero. E, dopo? Dove correresti a nasconderti? Sii ciò che veramente sei. Quando vedranno e capiranno che sei genuino fidati che saranno loro a catalogarti tra quelli più validi, quelli veri, quelli più in alto…

Giuseppe Bustone

Onirico e confusione

Silenziosamente, attraverso il sentiero impervio. Mentre la pioggia mi raffredda le ossa sotto gli abiti fradici. Solo e attento a tutto quello che è intorno a me. Non so se sia realtà o sogno. Ma, sono qui impaurito da questo posto sperduto tra gli alberi maestosi e i cespugli rigogliosi. Trattengo il fiato dopo aver sentito ululare. Mi fermo. Ricomincio a respirare pieno d’affanno. Mi sveglio. Sudato. Felice… Ridestato da un incubo anche questa volta. Ed è giorno anche oggi, finalmente!

Giuseppe Bustone

INIZIANDO A VIVERE

Quando hai buona intelligenza (a detta di altri), ma un handicap congenito la tua vita può essere praticamente sempre in salita. Cercherai (se sei attento e fortunato) un modo per migliorarti sempre. Ma sarà sempre molto, molto difficile. Passerai dallo scherno altrui a veri momenti in cui la terra sotto sembra che si sgretoli lasciandoti senza una base cui appoggiarti. In tutti i casi voglio dirti: NON MOLLARE MAI !

Cercando le parole giuste

Per riuscire a tirare fuori ciò che si ha dentro, un’idea, un problema, quello che si vuole dire in quel momento, si ha bisogno di essere presenti e un po’ sfacciati. Non è da tutti. Per me, ad esempio, non lo era mai stato fino a non molto tempo fa, e ancor oggi faccio fatica. Tutto sta a cominciare. Volevo condividere questa cosa con voi.

Giuseppe Bustone

Fino all’alba (Romanzando)

“…Sapendo che non avrebbe potuto allontanarsi di più, si diresse verso la zona in penombra, e stette là fino al momento in cui rimase solo. Con la speranza che presto tutto sarebbe finito. Il sangue gli ribollì quando, passato l’effetto della sostanza oppiacea assunta alcune ore prima, ricordò che aveva brutalmente ucciso un uomo…”

Per poco… (Romanzando)

” …Distante da lui un paio di metri. E intanto gli si avvicinava sempre più. Fortunatamente, barcollava per il troppo alcol in corpo. Quindi lo spinse e riuscì ad evitare che l’uomo lo colpisse con la bottiglia rotta. Intanto, arrivò la polizia e quell’uomo venne arrestato. Davvero un grande spavento!..”

Giuseppe Bustone

Allora

italiano in pratica

autismocomehofatto

L'autismo non è una tragedia. L'ignoranza è la tragedia!

Sons Of New Sins

Parole libere. In armonia con il suono del silenzio.

CartaCuorePenna

Ciò che scrivi con il cuore non sarà mai sbagliato!

Mădălina lu' Cafanu

stay calm within the chaos

CRESCENDO

Cosicché io raggiunga la meta, finalmente

il giardino dei poeti

la poesia è la fioritura del pensiero - il miosotide non fa ombra alla rosa, ciascuno la sua bellezza

Modello Curriculum

Il Curriculum Vitae: Modello

Audioletture's Blog

Reading Listening

Le Tane dei Libri

Librerie, biblioteche e simili

The Password

Il giornale degli studenti di UniTo

media & scuola

i media digitali e l'educazione

Italofonia

associazione per la lingua italiana

Mia Nonna Fuma

Il blog letterario di Alessandro Raschellà